Contact Information

Seoul, South Korea

Contattateci su:

Ciao a tuttissimissimi!
Dopo aver notato con piacere che molti di voi hanno voglia di partecipare, il momento di dare il via al Giveaway è arrivato e potrete parteciparvi da oggi 1 febbraio al 10 febbraio 2014 compresi (ora coreana), quindi avete 10 giorni di tempo per rispondere a una – o tutte e due – delle nostre domande! Il 10 febbraio alla mezzanotte coreana (4 del pomeriggio italiane) il Giveaway verrà chiuso.

Le domade e dove rispondere:

  • Facebook – “Come ti sei avvicinato alla Corea?”
    Rispondete sotto il post in cui abbiamo condiviso questo articolo, le risposte che non hanno a che fare con la domanda (tipo: che bello!) verranno cancellate;
  • Blog – “Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    Rispondete con un commento a QUESTO post, come su facebook le risposte non pertinenti verranno cancellate!

N.B. Se avete domande commentate QUI. Oppure potete contattarci tramite Facebook e Twitter.

1 – Cosa c’è in palio?

Ai vincitori daremo la possibilità di scegliere UNA tra diverse opzioni, che sono:

  • Make Up coreano: QUESTO mascara o QUESTO lucidalabbra;
  • CD KPOP (edizione normale): potete darci delle opzioni e vi spediremo quella che riusciamo a trovare più facilmente;
  • Una cover per il cellulare: in Corea ce ne sono davvero di tutti i tipi, per farvi un’idea guardate QUA;
  • Articolo di vestiario invernale coreano: QUESTO cappello, QUESTA sciarpa col cappuccio o i CALZINI DEGLI IDOL;
  • Gadget da Artbox (per farvi un’idea guardate QUESTO video).

P.S. A tutti e due i pacchetti aggiungeremo un “plus” speciale ^_^

2 – Come si vince?

I vincitori saranno due e come scritto nel precedente post, verranno scelti in questo modo:

  1. Vincitore n°1 – FACEBOOK: vincerà la persona che riesce ad ottenere più “mi piace” al suo commento. Una volta data risposta alla domanda, potrete chiedere ai vostri amici-parenti-gatti-cani-pesciolini rossi (e via dicendo) di mettere “mi piace” al vostro commento. In caso due commenti dovessero avere lo stesso numero di Mi Piace, utilizzeremo un sito online per l’estrazione (tra i due -o più- commenti). Avrete tempo fino al 10 febbraio (compreso) per raccogliere più Mi Piace possibile;
  2. Vincitore n°2 – BLOG: il vincitore qui sarà scelto da noi. Ovviamente sceglieremo il commento che ci piacerà di più, tentando di essere il più possibile imparziali. Vi chiediamo anche di usare nicknames diversi da quelli che di solito usate per commentare il blog – visto che ormai ci sono un paio di nomi che riconosciamo!

3 – Regole “speciali”

  1. Per favore, partecipate solo ed esclusivamente con un profilo. Con questo chiediamo di non barare partecipando con più profili facebook/wordpress per dare a tutti la stessa possibilità di vittoria;
  2. Rispondete alla domanda per Facebook su Facebook e a quella per il Blog sul Blog. Le risposte date nel posto sbagliato non verranno contate;
  3. Vi diamo la possibilità di partecipare sia sul blog che su Facebook, ma questo non vuol dire che possiate vincere entrambe le volte, vogliamo avere due vincitori diversi.

BUONA FORTUNA~

– – – – – – – –– – – –– – – –– – – –– – – –– – – –– – – –– – – –– – – –

Vorremmo comunque che tutti i partecipanti al Giveaway ci seguissero su: Blog, Facebook, Youtube e Twitter. Non è obbligatorio, ma ci farebbe molto piacere ^_^

©PersiinCorea’sTeam

Share:

administrator

Laura ha abitato in Corea per un anno e mezzo, studiando coreano alla Yonsei University e poi alla Sogang University. Nel 2014 ha deciso di tornare a vivere in Italia. Nonostante ciò la passione per la Corea non è passata, infatti continua a tornarci ogni qual volta ci sia la possibilità!

68 Comments

  • Rosy, 13 Maggio 2014 @ 5:58 AM

    “Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    Beh, è una domanda abbastanza difficile, dal momento che, neanche nel giro di un anno riuscire a fare tutto ciò che desidero per il mio soggiorno in Corea.
    In ogni caso, credo che mi godrei quel giorno fino all’ultimo.
    Credo, probabilmente, farei un provino per la YG entertainment hahaha. No.
    Visiterei la città, nulla di più.
    Forse, dal momento che è solo un giorno, mi andrei a rifare il naso per poi ritornare in Italia perfettamente… Perfetta(?) hahahah.
    Cercherei in ogni angolo più nascosto le persone che illuminano le mie giornate, semplicemente per dirgli “Grazie.”

    Park Bom & G-Dragon.

  • verdiana, 11 Febbraio 2014 @ 12:02 AM

    ciao a tutte ….pensando a cosa potrei fare in un solo giorno di pernottamento in corea mi vengono i brividi perchè in un solo giorno non potrei mai e dico MAI fare tutto ciò che desidero però cercheró di visitare ciò che amo di più ….Per prima cosa andrei alla YG FAMILY insieme alla mia migliore amica loubna (dato che siamo fans sfrenate ddei big bang ) e aspetterei con ansia l’uscita dei big bang ma soprattutto di g-dragon ..poi mi precipiterei in un ristorante coreano e inizierei a mangiare fino allo sfinimento ,poi berrei il famoso “soju “e poi visiterei una delle più famose università di seaul . Infine prima di andare via urlerei davanti la yg family “g-dragon ti amo ,yg family ti amo ,corea grazie x essere il mio sogno ” questo è ció che farei in corea anche solo x un giorno …grazie x aver deciso di fare il giveaway e grazie x continuate a scrivere e mettere post sulla corea …grazie a voi ho avuto ls certezza che c’è qualcuno che oltre me ama la corea e che nn mi fa sentire sola …grazie anna ,laura,bora <3.

  • Pelizzari Debora, 10 Febbraio 2014 @ 2:07 PM

    Come mi sono avvicinata alla Corea?
    Principalmente, tutto ha inizio grazie ai manga-anime giapponesi (li ho sempre seguiti tra tv e dai 10/11 anni i manga), ma il tutto è cambiato con il 2008 quando ho ascolta la musica giapponese.
    Essendo ancora molto indietro su questo fronte, è dovuto passare bene 1 anno per potermi avvicinare alla Corea e innamorarmi subito!
    Devo ringraziare Youtube, mentre cercavo altri artisti, sono spuntanti 13 ragazzi (uno più bello dell’altro) i mitici Super Junior e poi 5 angeli (gli Shinee).
    Altra riconoscenza a mia sorella perchè con lei ho approfondito che c’erano altri gruppi-cantanti.
    Posso dire che stresso molto ma non cambierai mai nulla con la Corea **
    Ogni giorno è una scomperta, piccolo o grande che sia, famosa o meno, vorrei vedere meglio questo paese e poter migliorare con la cultura e usanze.

  • nuna90, 10 Febbraio 2014 @ 10:20 PM

    Se avessi un solo giorno a disposizione in Corea, non sceglierei il presente.
    Da quando ho iniziato a studiare la civiltà e la storia coreana, il mio più grande sogno è quello di poter visitare Kaesong, la magnifica capitale del regno di Goryeo.
    Ma, le possibilità di poterla visitare ai giorni nostri sono pari a 0… [cit. nordcoreani] *disperazione*
    Quiiiiindi, lasciatemi fare questo viaggio nel passato~~ in un passato non troppo lontano, quando la Corea era un’unica realtà. *parte musichetta del re leone*

    Qualora il Tardis per questo viaggio nel passato si fosse rotto…ripiegherei su Busan <3
    Busan fu amore a prima vista: la gente, il cibo, il bellissimo tempio a Haeundae *__* e come dimenticare i gabbiani-avvoltoi di quella spiaggia xDDD
    Un giorno di pura follia andrebbe bene per staccare la spina dallo studio (ಠ⌣ಠ)
    Un bacioooo ヽ(‘ ∇‘ )ノ

  • Jessica Martinato, 10 Febbraio 2014 @ 12:16 PM

    “Come ti sei avvicinato alla Corea?” Allora tutto è cominciato quando una mia amica mi propone di leggere un fumetto giapponese. Mi sono subito appassionata al genere e ho iniziato a scoprire tutto ciò che riguarda il giappone e il resto dell’asia. A piccole dosi ho iniziato anche a leggere alcuni manhwa (ma in italia ne pubblicano davvero molto pochi D:). Dai fumetti poi ho scoperto gli anime e poi sono passata al mondo dei drama giapponesi. Un bel giorno (non so nemmeno come ma) ho iniziato a vedere un drama coreano e sono rimasta affascinata dal suono della loro lingua e dalla loro cultura, che per quanto in alcuni punti può risultare similie a quella giapponese, in realtà è anche molto diversa. Ho iniziato ad incuriosirmi sui loro usi e costumi ed ero davvero affascinata dal loro passato. Ho scoperto che l’universo dei K-drama è davvero ampio e raggiunge praticamente ogni genere e mi ha completamente risucchiato XD Guardando un mare di drama, per caso ho visto “oh, my lady” un drama leggero e a tema romantico. Il protagonista maschile mi aveva colpito e così per curiosità ho letto la sua scheda e ho scoperto che in realtà lui era un cantante pop. Inizialmente ero abbastanza scettica sul genere ma poi ho iniziato a ad appassionarmi anche di musica pop. In pratica mi sono avvicinata alla corea tramite i drama, che mi hanno spinta a voler sapere di più riguardo alle loro tradizioni, alla loro musica e alla loro cucina (eh si perchè nonostante l’italia sia rinomata per la buona cucina, anche la corea non scherza in fatto di pietanze deliziose XP)

  • Sagwa, 10 Febbraio 2014 @ 9:04 PM

    “Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    Premettendo che un giorno sarebbe troppo poco per tutto quello che vorrei fare, penso che probabilmente girerei tutto il giorno. Ogni minuto sarebbe prezioso e visto che una giornata vola, credo che imposterei una specie di percorso che mi permetta di vedere qualche monumento/il palazzo reale e le loro abitazioni (lo so, sembra la solita cosa da turisti, ma seriamente, se mai riuscissia ad andare in corea vorrei vedere tutto. Adoro la loro cultura, per questo sono fissata con i drama storici, quindi vorrei vedere statue, palazzi o se fosse possibile persino i villaggi antichi. )
    Poi vorrei provare tutti mezzi di trasporto (bus, metro e i taxi!) U_U okay cioè visto che ci sono vorrei provarli tutti, nonostante sono cose banalissime che posso fare anche qui in italia, credo che l’atmosfera là sia totalmente diversa quindi mi piacerebbe tentare di “confondermi” nella città.
    Poi da brava appassionata di drama muoio dalla voglia di fermarmi agli stand che si vedono spesso nei drama e provare ogni tipo di street food possibile (adoro i tteokbokki *-*).
    Cercherei di visitare quanti più quartieri possibili, sono curiosa di vedere hongdae, poi vorrei vedere la Namsam Tower, i negozi di Cheongdam-dong, vorrei fare una passeggiata in riva al fiume Han (o in alternativa un giro in bici).
    Tutte qeste cose possono sembrare molto banali, ma sinceramente io vorrei provarle tutte. Poi scatterei foto ovunque, probabilmente persino con i tombini se ci fosse scritto qualcosa che so tradurre o che trovo divertente XD
    Fare foto ovunque e (probabilmente) con ogni cartellone pubblicitario (visto che di solito i testimonial sono sempre gli attori/idol di punta)
    Uhm, io ho una strana fissazione, visto che sto studiando il coreano da autodidatta, ogni volta che nella mia città incontro gruppi o persone coreane, le saluto e tento di fare conversazione (loro di solito sono molto gentili anche se a volte non so bene come spiegarmi perchè devo ancora imparare molti vocaboli >-<) . Se mi trovassi in corea anche solo per un giorno penso che tenterei in ogni modo possibile di parlare con la gente, perchè è uno dei metodi che preferisco per imparare sempre qualcosa di nuovo!
    Entrerei in mille negozietti di souvenirs e cd, perchè se andassi avrei una lista infinita di cose da prendere per me e soprattutto per le mie amiche XD
    Uhm per concludere la giornata penso che mi rilasserei in una sauna e poi concluderei la serata al karaoke!

    Non so se è umanamente possibile fare tutte queste cose nell'arco di una giornata, ma ci proverei seriamente perchè per me sarebbe un'occasione da non sprecare 😀

  • Verdiana Leto, 10 Febbraio 2014 @ 10:17 AM

    Ciao a tutte… 5 minuti fa stavo per morire perchè mi ero dimenticata del GIVEAWAY menomale che mi sono ricordata xD..
    La mia passione per la Corea è iniziata dalla mia migliore amica ..
    Come tutti i giorno stavamo andando a scuola e lei mi ha iniziato a fare ascoltare gee delle girls Generation .. io allora per curiosità appena arrivata a casa ho subito cercato la canzone e un volta vista ho sottolineato quelle ragazze coreane “bambole”…
    Poco tempo dopo sempre la mia migliore amica ha iniziato a farmi ascoltare g-dragon, per me le canzoni di questo ragazzo erano indifferenti però la mia amica ha iniziato a torturarmi “g-dragon di qua e g-dragon di là”..
    Allora ho iniziato ad odiarlo, poi un bellissimo giorno ho notato che anch’io mi ero affezionata alle canzoni di g-dragon e così sono diventata una sua fan sfrenata… poi ho scoperto un sito “VIKI” e ho iniziato a vedere drami coreani e ho scoperto nuovi attori, nuove band e così via…
    Adesso la Corea è il mio sogno e aspetto con ansia 4 anni per andarci e viverci per sempre ♥

  • Federico Guareschi, 10 Febbraio 2014 @ 12:34 AM

    Cosa vedere se avessi la possibilità di andare in Corea?
    Ovviamente, con un giorno, non riuscirei a visitare tutti i posti che mi interessano: il mio lato da fanboy mi direbbe ‘vai alla ricerca dei tuoi Idol preferiti!’.
    E in questo caso mi metterei alla cercare i Block B, le 2NE1, e molti altri, e magari farmi qualche foto con loro, e chiedergli qualche autografo.
    Ma c’è una cosa che vorrei fare più di tutti: aspettare la sera, prendere il treno e partite con esso. La meta, casuale.
    Mettermi davanti al finestrino, con le cuffie alle orecchie, e guardare il paesaggio che, veloce, scorre davanti ai miei occhi.
    Forse vi chiederete il perchè di questa mia scelta; potrei benissimo farmi un giro per le caotiche strade di Seul, e magari andare a visitare il palazzo Gyeongbokgung; oppure andare a vedere la Torre di Busan.
    Tutte cose fantastiche, che farei solo se avessi un po’ più di tempo.
    Con un giorno, come detto prima, prenderei il treno di sera, e mi farei un giro: perché con il buio, rischiarato dalla luce della luna, tutto é più suggestivo. E poi, di notte, ogni paesaggio mostra una faccia opposta, a quella che invece presenta alla mattina.
    Magari, la mia è una cosa sciocca, peró è quello che vorrei fare.
    Ovviamente, la mattina non me ne starei con le mani in mano, ma andrei a visitare la YG ent., o la Seven Season.
    Ma aspetterei con ansia il calar della notte, per vedere il paese che dorme, con la calma sovrana.

  • Astrorum Senpai, 10 Febbraio 2014 @ 12:13 AM

    “Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    Anche se penso che un solo giorno in Corea sia DAVVERO troppo poco per tutte le cose che vorrei fare una volta arrivata, ammetto che sarebbe l’opportunità di una vita!
    Che dire? Sono una kpopper sfegatata, e il kpop mi ha fatto avvicinare alla Corea, ma di certo non passerei queste 24 ore tra un concerto e un altro.
    Non potrei mai a parole descrivere cosa quel paese significa per me.
    Non ho tanto modo di uscire nel paese in cui vivo, ho amici, che non se ritenerli tali, e a volte se non socializzo molto, è perché la mia mente è già proiettata verso qualcosa di più grande…
    Ho tanti sogni, e tante aspirazioni, che ritrovo inevitabilmente in una città come Seoul…
    Non so cosa farei in un SOLO giorno in Corea, ma una cosa è certa: camminerei, camminerei a più non posso per vedere più cose possibili!
    Io adoro la fotografia, è una mia super passione (?) ho immagini di Seoul OVUNQUE, cellulare, computer, cameretta, e mi aiutano a farmi sognare ogni volta che le vedo.
    “Quanto vorrei essere lì in questo momento!” questo mi fanno pensare… quindi, se avessi l’occasione di essere a Seoul per un giorno, di certo andrei in quei famosi posti che tanto hanno caratterizzato la mia vita da adolescente, in quei posti ritratti in quelle foto che mi hanno fatto sognare! Che sia la Seoul N tower, che sia Gangnam, o Myeongdong, o un qualsiasi coffee shop o un semplice ristorante, che sia un qualsiasi posto: mi fermerei per un attimo, chiuderei gli occhi e direi: “finalmente sono dove sono sempre stata, con la mente e con il cuore”
    Può sembrare sciocco, ma è quello che io farei. Vivrei la città nel miglior modo che crederei possibile, non sprecherei nemmeno un secondo.
    Questo è il sogno che mi fa tener duro, e anche se un giorno non riuscissi a visitare la Corea… col pensiero penso, ci viaggerò per sempre 🙂 e ringrazierei questo sogno per tutta la vita, per avermi dato la forza di non mollare in ogni situazione

    Un giorno a Seoul significherebbe tanto per me sotto molti aspetti: io non so se la Corea è come credo che sia, in questi anni ho imparato ad immaginarmela, ma una cosa è certa, in un giorno in Corea farei di tutto per realizzare il fatto di essere in un paese tanto sognato, e cercherei di provare tutte quelle emozioni che non credevo potessero essere provate, cercherei di vivere per davvero, come non avevo mai fatto in tanti anni di vita
    Forse è un pensiero molto generale, ma è l’unica cosa che mi viene in mente come risposta…

    ps: vi ringrazio tanto per il lavoro che fate, in un certo senso, il mio sogno rimane vivo anche grazie a voi ..
    a presto ♥
    *scusate l’italiano/albanese ma penso di essere in ritardo con gli orari lol*

  • Nihs Sakura, 9 Febbraio 2014 @ 11:54 PM

    Cosa farei un giorno in Corea?

    In realtà è una domanda difficile.
    Sono quasi sicura che quel giorno non cercherei di andare in una città grande come Seoul, non amo molto le grandi metropoli, troppa gente a parer mio, cercherei invece un paesino, magari con qualche abitazione tipica e cercherei di abituarmi per quelle poche ore al loro modo di vivere e di pensare. Un giorno è poco per conoscere a fondo qualcosa ma sarebbe una base perfetta per far crescere qualcosa di forte e robusto.
    In quel paesino potrei conoscere le tradizioni più antiche parlare con persone, o almeno cercare di farsi capire, più disparate e magari “meno occidentalizzate” rispetto a quelle che vivono nelle grandi metropoli. Parlerei con gli anziani per sapere cosa ricordano di quando erano piccoli e di come era la Corea quando loro non avevano nemmeno 15 anni, cercherei di giocare con i bambini e di farli ridere oppure mi metterei in gioco io stessa cucinando un piatto dal nome impronunciabile per me.
    Farei qualche foto da poter portare sempre con me e passeggerei per un campo o un boschetto, vicino a un torrente o qualcosa del genere per essere veramente felice.
    Cercherei di essere me stessa, solo un aperta a nuovi incontri e nuove esperienze.
    Riporterei tutto sul mio inseparabile diario in modo che una volta finito il giorno e tornata a casa mia potrei rileggere quelle pagine con un bellissimo sorriso stampato sulle labbra, ricordando tutto quello che ho dato agli altri ma soprattutto quello che gli altri hanno dato a me.

  • Rory Park, 9 Febbraio 2014 @ 8:30 AM

    Cosa farei… Beh.
    Una volta arrivata, mi darei sicuramente da fare per rimanere in contatto col mondo.
    Le cose del cellulare e tutto il resto; sim card, wi-fi, eccetera.

    Al ché, essendo nuova, ovviamente, sul territorio Coreano ~ chiamerei o cercherei in qualche modo gli amici che ho lì, così da avere una guida o comunque non essere sola. Sennò non ci sarebbe molto divertimento, almeno credo.
    Dopodiché, andrei in girissimo per tutta la città; andrei a vedere i posti più famosi, e soprattutto il Banpo Daegyo, dato che mi ha colpita sin da subito.
    Ovviamente comprerei un bel po’ di cose, se avessi a disposizione un solo giorno per poi tornarmene in Italia. Se invece dovessi rimanerci per sempre, farei tutto con molta più calma.
    Tipo mangerei tantissime cose, anche, e andrei a farmi un giro dei supermercati. Testerei il mio coreano molto molto basico, con l’aiuto di qualcuno, haha. Sarebbe una cosa divertentissima, dai. Già m’immagino a ridere in mezzo alla strada perché non riesco ad esprimermi, cosa che magari accade pure qui, su.

    Comunque, vorrei davvero davvero davvero, riuscire a vedere l’isola di Jeju. Magari a fine giornata, così da rimanerci fino a quando non devo andarmene. Sarebbe una cosa fantastica. Farei tantissime foto, davvero. Sicuramente la cosa che non potrà mancarmi sarà una macchina fotografica decente, o se il caso anche una normale e il cellulare. Non m’importa, l’importante è vedere ciò che mi piace un macello dei posti fantastici.

  • tin, 9 Febbraio 2014 @ 8:21 AM

    “Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    È inutile dire che un giorno non mi basterebbe nemmeno a pensare a quel che vorrei fare in Corea, figuriamoci averlo unicamente a disposizione per visitarla. Però non appena ho letto la domanda mi è sorta immediatamente la risposta: se avessi solo 24h di tempo le userei assolutamente per incontrare la mia 혜인아, ovvero la mia preziosa amica di penna. Sarebbe questo il mio desiderio più grande, poter trascorrere un giorno intero con lei così da scoprire, vivere e sentire in prima persona uno scorcio della sua vita quotidiana che per ora mi posso solo immaginare nella mente leggendo le sue mails. Credo che questo sarebbe il modo migliore per trascorrere un’unica giornata in Corea. Vivendola semplicemente.

  • martina, 9 Febbraio 2014 @ 6:00 AM

    24 ore su suolo sud coreano … waaaaaa**
    Inutile dire che 1gg non basti e poi boh cercherò di sfruttarle al meglio ..
    1 devo per forza passare- stare un po davanti alla sm ent. apgujeongdong apujeon road 521 farmi dei giretti in quella zona li(gangnam) .. con tanto di bibita in mano e negozi negozi negozi
    2 prendere i mezzi .. dal bus al tram e al taxi dell ajusshi che non capisce l inglese
    3 passeggiare per i vicoli .. pieni di cartelli super colorati e i market , cafe etc
    4 i parchi con le fontane i fiumiciattoli
    5 namsan tower , han river ….. … ….. … ..
    6 street food , korean food
    Ttoppoki patbinsoo super bbq e chi piu ne ba piu nr metta
    7 karaoke norebang food food food e coreani coreani coreani
    8 party night life hongdae

  • ale99, 9 Febbraio 2014 @ 5:20 AM

    Se solo potessi passare anche solo un giorno in Corea cercherei di di fare quello che potrei fare in un mese.
    Cercherei di parlare in coreano sgrammaticato con i passanti per chiedere informazioni e magari regalare loro un sorriso.
    Farei un po’ di shopping con la mia migliore amica a Myeongdong andando in giro con centinaia di buste.
    Mangerei in un ristorante tipico per pranzo e farei amicizia con un gruppo di universitari.
    Il pomeriggio mentre sono intenta a visitare un bellissimo museo inciamperei in g-dragon il quale mi offrirebbe 2 biglietti gratuiti per il backstage del concerto e io griderei come una pazza attiando verso di me gli sguardi della folla.
    Andrei in un supermercato (nel reparto assobenti) e farei una mega scorta di m&ms.
    Li mangerei mentre mi affretto con la mia amica ad arrivare in tempo a Namisom (dalle foto che avete postato sembra davvero un luogo stupendo).
    La sera andrei al concerto , mi divertirei, lui mi insegnerebbe a dire una frase in coreano.
    Raggiungerei il fiume Han e griderei quella frase :” Grazie a Persi in Corea per avermi permesso di godermi questo giorno!”
    Un bacione e grazie ancora per tutto quello che fate.

  • eliana, 9 Febbraio 2014 @ 12:47 AM

    “Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    Sembra assurdo quello che sto per scrivere lo so,ma se avessi la possibilità di andare in Corea andrei nei vari licei anche solo per guardare da lontano quelle magnifiche scuole…soprattutto guardare i ragazzi e le ragazze con la divisa scolastica !!! *_* oh quanto amo quelle divise sarebbe un sogno indossarla anche se per poco!!!
    Mi piacerebbe passeggiare in quei parchi alberati che tanto adoro,distendermi su una panchina con le cuffiette all’ orecchio e sognare di incontrare un bel ragazzo coreano….Visiterei Hongdae andrei nei pub e nelle discoteche per ascoltare e ballare qualsiasi tipo di musica…Poi andrei anche a Gangnam per fare tanto shopping.Sicuramente assaggerei qualsiasi prelibatezza del posto,e bere del soju(ahhh che darei per berne un po 😛 ) e perchè no non escluderei la possibilità di conoscere qualche bel ragazzo coreano 😀 Amo ballare quindi mi piacerebbe tanto ma tantissimo imparare il loro stile hip hop in qualche scuola di ballo,mi reputo brava nel mio stile quindi anche per assurdo vorrei esibirmi con un gruppo anche famoso quello sarebbe il massimo per me 😀 è bello sognare quindi se ne avessi la possibilità vorrei incontrare attori,gruppi famosi come gli shinee..i tvxq..i dbsk..i jyj e Kim Jaejoong che tanto adoro!!…i big bang e il mio amatissimo Taeyang e trascorrere dei momenti magici con loro!!! soprattutto mi piacerebbe ballare con loro 🙂 tutto questo sarebbe assurdo farlo nel giro di 24 ore ma il mio sogno è quello di visitare la Corea,quindi spero che un giorno questo sogno si avveri 🙂

  • Luana Iacobo, 8 Febbraio 2014 @ 2:56 PM

    Allora tutto è iniziato circa 2 anni fa vedendo un MV di un Anime…Ero lì su youtube e mentre scorrevo i video ho notato la stessa canzone che era nel MV che avevo visto precedentemente, ho cliccato su il nome di questa band chiamata BIG BANG e boom una canzone tira l’altra *-*
    Ho iniziato a cercare altre canzoni di altri cantanti e non ho piu’ smesso, mi sono completamente immersa in questo mondo favoloso. Poi approfondendo la mia ricerca ho scoperto i drama e il mio primo drama è stato PLAYFUL KISS <3 Amore a prima vista, infatti dopo questi ne sono seguiti molti altri.
    Non contenta mi sono informata sulla Corea e su tutto ciò che c'era da sapere su di essa.... Ho trovato siti dove poter parlare con persone coreane e adesso e quasi un anno che parlo con una ragazza coreana, ed è nata una bellissima amicizia. Che dire sono contenta di aver scoperto questo mondo, mi ha dato e regalato tante emozioni. <3

  • Deborah Menchini, 7 Febbraio 2014 @ 8:19 PM

    Eccomi qua…
    Allora “Come ti sei avvicinato alla Corea?”
    Avrei tante, troppe cose da dire ma cercherò di contenermi.
    Iniziamo da circa tre anni fa. Inizio del primo anno di scuola superiore…
    Uscivo da una non ottima situazione familiare. Non starò a spiegare tutto ma, diciamo che ho avuto un litigio con mio padre, e da quel momento non l’ho più rivisto…
    Stavo malissimo (non che ora non ci stia male), e proprio in quel periodo, in cui avevo una paura tremenda di beccarmi una di quelle depressioni che ti portano a fare cose orribili… è arrivato il Kpop.
    Devo tutto alla mia migliore amica Clara che mi fece ascoltare “Mr. Taxi” delle Girls’ Generation, la mia prima canzone Kpop in assoluto.
    So che è strano ma ricordo ogni particolare di quel preciso istante:
    Eravamo per strada, appena uscite da scuola.
    Ricordo che nel momento esatto in cui quella melodia raggiunse le mie orecchie a primo impatto… Sorrisi.
    Mi piaceva. Era diversa dalle altre canzoni…
    Non era la solita canzone stile “Tunz Tunz” da discoteca, ne la solita serenata malinconica.
    Le chiesi di inviarmela sul cellulare, insieme ad altre due loro canzoni.
    Da quel momento è iniziata ciò che mia madre definisce “La mia rovina”.
    Feci ricerche su di loro, scoprendo che erano coreane. Lì per lì mi sembrò strano.
    Avevo sentito nominare la Corea forse 5 o 6 volte in tutta la mia vita…
    Il primo video in assoluto che vidi fu “Ring Ding Dong” degli SHINee. Ero sul letto di camera mia.
    (Ancora non so come faccio a ricordarmi ogni particolare).
    Vidi questi 5 ragazzi ballare e li trovai talentuosi e anche di bell’aspetto. Non pensai affatto “Ma hanno gli occhi a mandorla”, nonostante non mi fossi mai interessata granché ai ragazzi asiatici.
    In particolare ricordo che, ascoltando Lucifer per la prima volta (ero in macchina xD), pensai automaticamente “Che belle voci!”.
    Insomma, inutile dire che da quel momento mi si parò davanti un mondo nuovo… La musica occidentale neanche me la ricordavo più.
    Il mio unico interesse era conoscere nuovi artisti, nuove canzoni in grado di farmi sognare!
    Perché ascoltando quelle canzoni mi sentivo bene!
    Più tardi ovviamente, inizia ad essere curiosa… E volli conoscere il luogo in cui questi artisti magici vivevano.
    Iniziai ad informarmi sullo stile di vita coreano, le tradizioni, la cultura eccetera.
    Ed anche lì, il tutto… Mi piacque.
    E mi piace tutt’ora!
    Non trovai affatto strano il fatto che molte loro abitudini fossero del tutto diverse dalle nostre.
    Perché il mio più grande desiderio, diventò: raggiungere quel paese dei sogni!
    E tutt’ora passo quasi ogni minuto della giornata a fantasticare, progettare… Sognare!
    Il Kpop mi ha insegnato a sognare!
    Molti pensano che io voglia raggiungere la Corea solo per gli idol… Si sbagliano di grosso!
    La verità è che, anche prima che questa mia passione venisse fuori, lo capivo da sola che questo paese (l’italia) non faceva per me.
    Sono sempre stata diversa dagli altri; Per le idee, gli ideali, gli interessi…
    Ovunque andavo ero sempre “Quella strana”, quella diversa, quella che non si sa adattare.
    Ricordo che già alle elementari ero quella che veniva subito presa in giro.
    La passione per l’Asia ovviamente non ha contribuito a cessare questa cosa… anzi.
    Quando racconto i miei progetti mi danno della pazza. Mi chiamano “Quella che ascolta i cinesi”. E sono ancora “Quella strana”.
    Ma il bello è che, se prima ci stavo male… Adesso non me ne frega più niente!
    Che continuino pure a prendermi in giro… Io intanto ho dei sogni, e sono determinata più che mai a realizzarli!
    E quando fantastico con la mia migliore amica su come sarà la nostra vita, quando spettegoliamo sugli idol, quando ci mettiamo a cantare (con la nostra pronuncia che se ci sentisse un coreano ci arresterebbe(?)), anche quando ci prendono in giro… Io MI SENTO ME STESSA!
    Se per tutta la mia breve vita non ho fatto altro che inciampare, il Kpop e tutto il resto, mi hanno aiutato a ritrovare l’equilibrio!
    Se prima non sapevo chi ero, chi volevo diventare, cosa volevo farne nella mia vita. Adesso ho trovato queste risposte nella passione per l’Asia.
    Diciamo che la vera Deborah era nascosta lì, aspettava solo che io la scoprissi, e adesso aspetta che la raggiunga in Corea.
    In questa società mi sono sempre sentita fuori posto. Non mi sono mai sentita una normale ragazza italiana… Perché non lo sono! E nemmeno voglio esserlo.
    Perché ora so che l’italia non è l’unica prospettiva che posso offrire alla mia vita. Che esiste tutta un altra realtà, diversa da quella in cui sono cresciuta.
    E anche se mi toccherà attraversare mezzo mondo, il mio cuore mi dice che se sarò determinata e mi impegnerò… Potrò finalmente trovare quella stabilità, quella felicitá, quella serenità, che mi manca da tempo.

    Mia madre pensava fosse una fase e che mi sarebbe passata… Io penso invece che, tra qualche anno, riceverà una mia cartolina da Seoul. E sono sicura che sarà fiera di come sarò riuscita a realizzare i miei sogni!

    Questa è la storia di come mi sono avvicinata alla Corea, e perché è così importante per me 🙂
    Baci ♡

  • Sandy, 7 Febbraio 2014 @ 12:09 AM

    Se avessi la possibilità di passare un giorno in Corea cosa faresti?”
    Se dovrei passare un giornata a Seul cosa fare? Mmm in un primo momento direi francamente ed onestamente di andare in qualche programma Kpop, per vedere il mio gruppo preferito. Super Junior, diciamo che verso di loro ho un legame affettivo dovuto a una situazione familiare.
    Però seriamente dividerei la giornata in:
    primo posto Changdeokgung. Lo studiato a scuola e cavolo sogno di vederlo da una vita. Mi piacerebbe troppo, seriamente ho un amore per quel palazzo.
    In secondo luogo andrei a beccare i Super Junior, si sono pessima ma ci andrei. Vorrei seriamente incontrarli per ringraziare soprattutto Donghae (benché non è il mio bias xD ) e ringraziarlo per avermi salvato la vita letteralmente. Tempo fa ho perso mio padre a causa di un cancro come lui, e durante un intervista parlo di questo, e benché capissi nulla il coreano e ci fossero sottotitoli in inglese (peggio!) nelle sue parole ho sentito talmente tanto forza che sono ri NATA a vita. Vorrei davvero incontrarlo per ringrazialo. Mi basta dirgli GRAZIE e ciao addio (??), ok sbavo un secondo su Siwon.
    La sera in fine andrei a Fiume Han, io amo i fiumi ho una fissa dei fiumi. Quando morirò voglio essere cremata e le mie ceneri lanciate sul fiume XD. La mia fissa.
    Ok, basta. Però è decisamente poco un giorno >__<

Comments are closed.